Inps con circolare n. 37 del 12 marzo 2020, ha fornito indicazioni in ordine all’ambito di applicazione del D.L. 9/2020, che ha disposto la sospensione degli adempimenti e dei versamenti contributivi a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. L’Istituto ha offerto, altresì, le relative istruzioni operative inerenti agli adempimenti e agli obblighi previdenziali in relazione alle diverse Gestioni interessate.


In particolare con la circolare 37 del 12 .3.2020 l’INPS chiarisce le modalità operative sui provvedimenti che riguardano :

  • 1.  Sospensione degli adempimenti e dei versamenti contributivi
  • 2.  Lavoratori cessati e versamento della contribuzione
  • 3.  Modalità di sospensione
  • 4.  Modalità di recupero dei contributi sospesi
  • 5. Sospensione dei termini di versamento dei carichi affidati all’Agente della Riscossione ai sensi dell’articolo 2 del D.L. n. 9/2020
  • 6. Sospensione dei termini disposta dall’articolo 10, comma 4, del D.L. n. 9/2020
  • 7. Verifica della regolarità contributiva a fini DURC
  • 8. Disposizioni per i dipendenti pubblici

Da segnalare che la sospensione contributiva riguarda :

  • i datori di lavoro privati;
  • i lavoratori autonomi (commercianti);
  • i committenti obbligati alla Gestione separata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sei − due =