È stato sottoscritto l’accordo, tra Confapi e Intesa Sanpaolo, per il supporto e l’assistenza alle imprese per gli interventi “Eco – sisma bonus” previsti dal Decreto Rilancio.
L’accordo offre alle aziende del sistema Confapi un pacchetto di soluzioni per rendere liquidi i crediti di imposta acquisiti tramite lo sconto in fattura e per l’accesso a linee di finanziamento ad hoc, consentendo in tal modo a tutta la filiera di poter immediatamente disporre della liquidità necessaria per avviare i lavori.
Nello specifico, saranno disponibili per tutte le aziende del sistema Confapi:
▪ finanziamenti alle imprese nella forma di anticipo contratti per l’esecuzione dei lavori, fino al loro completamento o al raggiungimento dei SAL e anche con il sostegno del Fondo Centrale di garanzia;
▪ acquisto dei crediti di imposta e liquidazione degli stessi con la formula della cessione pro soluto, in modo da renderli smobilizzabili e riducendo al contempo l’esposizione finanziaria;
▪ acquisto e liquidazione del credito di imposta, con formula della cessione pro soluto, di tutti gli altri bonus per i quali è ammessa, in alternativa alla detrazione in dichiarazione dei redditi, la cessione del credito di imposta o lo sconto del corrispettivo in fattura;
▪ un servizio di assistenza per le imprese mediante una piattaforma dedicata per i passaggi amministrativi, l’acquisizione delle necessarie asseverazioni e la gestione fiscale dei crediti.
L’accordo prevede quindi strumenti di sostegno alla liquidità e di supporto agli investimenti, con l’obiettivo di sostenere il rilancio del nostro sistema imprenditoriale con soluzioni targettizzate sulle piccole e medie industrie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno + 14 =