Scuola, incontro tra Confapi Campania Scuole Paritarie e l’Assessore Fortini

0
1646

Si è tenuto ieri in Regione l’incontro con l’assessore Fortini, il Presidente della commissione bilancio Picarone e la consigliera regionale Amato.

La Confapi Scuole, rappresentata dal Vicepresidente Anna Sommella, e tutte le associazioni di categoria presenti, hanno inizialmente espresso ringraziamento per la disponibilità a questo tavolo di ascolto e di confronto ed esplicitato le enormi difficoltà affrontate in questi mesi sia come servizi educativi sia come imprese.

Durante l’incontro, l’assessore ha annunciato che per i centri estivi la Regione ha ottenuto 13,5 milioni, mentre per i servizi dell’infanzia 0-6 sono 33,5 milioni – il primo anno erano appena 14 milioni – le risorse ottenute fino ad oggi per il comparto, e che la Campania ha “conquistato ” 6,5 milioni in più per lo 0-6, che consentiranno di avere maggiore attenzione per le scuole paritarie, che sono state gravemente danneggiate dall’emergenza sanitaria e rappresentano una struttura di sostegno importante per le famiglie con figli piccoli.

A tal riguardo, ci é stato chiesto di essere parte attiva al tavolo tecnico che stabilirà le modalità di ripartizione di tali risorse, in collaborazione con tutte le altre associazioni presenti, con le quali è stata presentato un documento unificato a firma di SIC, CONFAPI SCUOLE, FILINS, CONFCOOPERATIVE, FIDAE, EDUCANDO, FONDAZIONEGUARDINI.

E’ stato ottenuto, inoltre, per i servizi educativi la ripartenza al 1 settembre, evitando un posticipo al 24 settembre, quindi post elezioni, che avrebbe significato un ulteriore suicidio economico, oltre che altre difficoltà per le famiglie.

Non sono state, invece, ottenute ulteriori risorse per far fronte a questi primi 4 mesi di chiusura, che diventeranno 6 fino a settembre, sopperendo alle rette non percepite e ai costi fissi di gestione.

In compenso è stato ottenuto un impegno di intercessione con le istituzioni governative affinchè venga prorogata la cassa integrazione per i dipendenti e il credito d’imposta per i canoni di locazione.

E’ stato, infine, garantito che questo incontro rappresenti solo il punto di partenza per una fruttuosa e continua collaborazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

18 − cinque =